28 settembre 2007. Tag:

Clyde.it Blogbabel
Il titolo è volutamente provocatorio ma si sa, noi bloggers si vive anche di classifiche. In realtà non è che le seguissi più di tanto, ma da quando sono entrato nel tunnel di Technorati e Blogabel e soprattutto da quando sono stato quasi “costretto” a studiare un po’ di SEO, beh…un’occhiata la butto sempre. Le conclusioni a cui mi ha portato questo “balzo in avanti” insospettato sono:
a) Blogbabel mi piace, è un ottimo strumento. Semplice, veloce, bella l’intuizione di combinare più classifiche, ha metriche sufficienti per un “colpo d’occhio” sullo stato di salute dei blog e delle discussioni in corso.
b) I blog sulle tematiche SEO non dicono sempre cose banali, anzi. Spesso e volentieri ci prendono e danno buoni consigli. 😉 Un grazie dovuto quindi a: Nico, Walter, Davide e Giorgio
c) Fare Network giova sempre. E si riesce a fare network “digitale” (leggi: crosslinking) solo se c’è una base di network “umano”. Se ci sono rapporti, anche virtuali, alla base, nascono collaborazioni preziose
d) C’è qualcosa che scricchiola nel meccanismo di tracking/ranking dei vari servizi di directory e classifiche. Nonostante mi sia dedicato alla sistemazione del layout dei blog e quindi sia stato poco produttivo, nonostante non abbia un livello di lettori paragonabile alle blogstar del firmamento blogghiano, si può crescere semplicemente coi backlinks e le citazioni. Ma è indubbio che il vero valore di un sito o di un blog siano i contenuti e di conseguenza i lettori che ci rimangono fedeli. Diciamo che secondo me manca una vera “big-metric-thing” che tenga conto e valorizzi tutti i fattori che concorrono all’importanza di un blog. Voi ne avete trovate?

[tags]blogbabel, classifiche, blog, blogosfera[/tags]