28 febbraio 2007.

Trentasenza

Da (quasi) trentenne il mondo appare in tutte le sue contraddizioni. Con qualche finta certezza in più ci illudiamo di aver capito tutto ma in realtà la soluzione non sta proprio scritta a pagina 46. E scopri che non sei il solo a viverti i tuoi punti di domanda giganteschi. Ma serve davvero trovare una risposta a tutto o è sufficiente prenderne coscienza e riderci su? E' partita da me e dal mio amico Pavel (Sandro Degni) l'idea di questo blog sui trentenni, un po' per gioco un po' per l'esigenza di dire la nostra e sentire la vostra.

L'intro del blog recita:

Senza identità. Senza riferimenti. Senza partner. Senza maturità. Senza direzione. Senza posto fisso. Senza cultura. Senza sostanza. Senza palle. Senza speranza. La "generazione senza" si descrive senza peli sulla lingua: vizi, virtù, riti, stereotipi, paranoie e psicodrammi di noi trentenni italiani. Siamo mediamente patetici o sono tutte s*******e?

Come si suol dire, buona lettura 🙂 

http://trentasenza.blogspot.com