6 novembre 2007.

darfur campagna advertising
Più che di quello che si vede in TV, bisognerebbe parlare di quel che NON si vede. Nel dare le notizie i mass-media si sa, usano pesi e misure tutte loro. Ma come, non siamo globalizzati? La comunicazione non è capillare? E come mai allora ci passano sopra la testa guerre terribili, tragedie locali, eccidi di massa senza che (quasi) nessuno ne parli? Per fortuna esiste Internet, che mai come in questo tipo di occasioni si presenta come UNICO canale informativo e cassa di risonanza per sensibilizzare noi, ignoranti mondiali.
Ora il problema è che da tre anni in Darfur (Sudan), si ammazzano. E non 3 o 4 persone. C’è stato e continua un vero e proprio genocidio e nessuno ne parla. Loro e loro si sono mobilitati. Voi firmate l’appello e fate girare la voce. Grazie. ps: la foto è di Alessandro Branca
[tags]sociale, campagne sociali, darfur, blog, africa, guerra[/tags]