Claudio VaccaroSono co-founder e CEO di BizUp, web marketing agency fondata nel 2011 insieme a Matteo Monari e Andrea Serravezza, che in pochi anni ha conquistato un ruolo di primo piano tra le agenzie digital italiane, con più di 200 clienti gestiti (tra i quali BNL, Wind, Poste Italiane, Lottomatica, Enel, Ebay, Zalando, Venere.com, Coop) grazie ad un team internazionale di 50 persone basato a Roma e Milano.
All’interno di BizUp, dal 2015, seguo UpStory, piattaforma di native advertising e influencer marketing che supporta le aziende nella diffusione di branded content su un network di più di 4.000 blog, siti premium e influencer.
La passione e l’interesse per il Native Advertising mi hanno spinto nel 2016 a scrivere il primo libro italiano sul tema, edito da Hoepli.

Nel 2016 BizUp è entrata a far parte del gruppo Alkemy, il digital enabler italiano.

Sono docente al WME.it (primo master online riconosciuto in web marketing) e relatore a molti eventi sul digital marketing (Iab Forum, WebReevolution, Festival del Web Marketing, Convegno GT, BTO, Social Media Week…).

In precedenza ho gestito progetti digital dal 2001, prima come IT Project Manager (per Infostrada e Wind), poi come Product Manager nelle principali digital media company italiane (come Libero.it e Populis), seguendo il marketing strategico ed operativo di servizi di messaging, microblogging, community, crowdsourcing e mobile con audience di milioni di utenti (Libero Mail, Libero Mobile, Post.it e Populis Create per citarne alcuni). La lunga esperienza in aziende media mi ha consentito di conoscere approfonditamente il mercato dell’advertising online e le esigenze degli investitori, specializzandomi in strategia digitale e progettazione marketing di prodotti e contenuti su tutti i canali digitali (web, social, mobile).

Nel 2006 ho creato Socialware.it, uno dei primi blog in Italia ad affrontare temi quali Social Media Marketing e Marketing 2.0 e ho progettato alcuni tra i primi esperimenti di social network in Italia, come Succodimelone e Pix-yu, vincitori del premio Web Italia nel 2006 e 2009.

Profilo Linkedin