12 novembre 2008. Tag:

Due campagne di comunicazione promosse da enti pubblici (in questo caso Regioni) campeggiano nelle strade di Roma e d’Italia. Visibiltà massima, motivazioni nobili, esecuzioni pessime:

  • la Regione Lazio promuove iniziative atte a sensibilizzare i cittadini sui temi della raccolta differenziata. Bella l’idea del blog, meno riuscito il claim “Facciamo la differenza” (ma non certo brillante), terrificante invece la campagna di maxi affissioni. Qual è il messaggio? cosa dovrebbe comunicare? Qual è il target? I cittadini saranno sensibilizzati dopo aver visto questa affissione? Per capirne il senso, occorre fermare la macchina, aguzzare la vista e leggere la descrizione esplicativa sul fondo del cartellone. Mah…regione lazio campagna raccolta differenziata
  • la Regione Campania invece (oltre ad avere un sito praticamente inguardabile e inusabile) ha lanciato una campagna che nelle sue (pie) intenzioni dovrebbe promuovere una serie di eventi organizzati per rilanciare l’immagine e il turismo della regione. Dove si evince tutto ciò? Dalle minuscole keyords inotrno a quel “6” che per strada nessuno riuscirà a leggere? Da un claim in grigio chiaro che non comunica NULLA?
    regione campania campagna 2008 turismo

Insomma, un disastro. Senza scivolare nel qualunquismo ma con un po’ di sana indignazione: mi piacerebbe sapere quanto sono state pagate queste campagne (con i nostri soldi) e soprattutto a quale agenzia di comunicazione. O a quale parente/amico che ha un’agenzia.